La voce di Nero

“Alcune ferite, semplicemente,
non possono guarire.”

 

Due occhi color verde felino la fissavano scintillanti, intensi; la pupilla verticale era stretta per la troppa luce, e la carnagione pallida dell’uomo si era trasformata in una sorta di velluto corvino, maculato e lucente.

Le parlò una voce aliena e umana ad un tempo che vibrava di un ruggito sommesso. Quella voce era gelida, lontana e triste: indubbiamente la voce di Jacopo.
“Quello che ti abbiamo detto è la verità, Madeleine. Non c’è altro da dire.” Sorrise, il bianco dei denti aguzzi scintillò nell’oscurità del suo volto.
“Ora puoi scegliere cosa fare, e di chi fidarti.”

 

Leggi tutto “La voce di Nero”

Un po’ come morire

La genesi di questa storia è un po’ travagliata. Lo scrissi per partecipare ad un concorso con tema: bugie & verità. Poi, però, man mano che procedevo il racconto prendeva una piega completamente differente. Cosa fare a quel punto? Semplice: non partecipare al concorso e tenersi il racconto e donarlo al mondo così com’è.

La storia è un piccolo noir ingenuo, con un risvolto esoterico mitologico, che gira intorno all’erotismo del tango. L’ispirazione per il racconto mi è venuta da “The pomegranate tango” di Three Weird Sisters che vi invito ad ascoltare leggendo.

 

Un po’ come morire

Era ottobre e faceva caldo.
Finito il solito giro di riscossioni, io e Bretella ce ne andiamo al bar. E’ una di quelle serate in cui anche questo schifo di città sembra bella: la brezza frescolina dalla baia, le nuvole chiare oltre la cappa di smog. Perfino l’odore di rancido del vicolo ha un che di romantico: non fetido ma fruttato.

Leggi tutto “Un po’ come morire”

Discepoli dell’ira

È la seconda storia breve sul passato di Parthan, il mago elementalista assassino al soldo dell’Imperatore (che l’Unico Sole lo conservi).

Qui vediamo un altra scheggia dolorosa del nostro eroe, e la presunta redenzione portatagli da una Sorella dell’Eco che si innamora di lui ma viene giudicata e condannata dalla sorellanza per questo…

Il racconto è stato selezionato per la pubblicazione (vinto?) dal concorso Tenebrae di Isola Illyon. L’antologia è un e-book scaricabile gratuitamente proprio cliccando qui.

Leggi tutto “Discepoli dell’ira”