Infallibili e codardi nell’epoca dei social network.

Bungiornissimo a tuttiiiiiii1!!!111!! e caffeèèèèeèe.

Il crowdfunding del mio libro è terminato e, senza tanti giri di parole, è andato male.

Male significa che non si è raggiunto il quorum, nonostante gli sforzi del sottoscritto e di chi, appassionati lettori e amici, si sono prodigati per la diffusione e la promozione.

Non si è raggiunto il quorum significa che BookABook non lo pubblicherà.

Perché scrivere un articolo che parla di insuccesso? Perché non starsene zitti e buoni, fingendo magari che sia andato tutto bene, dandosi anche delle arie, velatamente incolpando l’ignoranza di voi inferiori, la cattiva sorte, gli alieni e le salamandre? Ci sono tante onorevoli scappatoie in verità: in Italia si legge poco, i giovani si drogano tutti, gli anziani non capiscono il fantastico, non si trova più un parcheggio, Word fa schifo, gli editori sono tutti corrotti e si fa carriera solo a furia di pompini. Dopo la giusta sequela di improperi alzare il tiro buttandola sull’antropologia per sembrare colti:  è colpa dei cellulari, della televisione, della scuola, delle scie chimiche, di Satana(c), dell’entropia e di Jung che ci ha convinti che tutti hanno una coscienza e qualcosa da dire.

Leggi tutto “Infallibili e codardi nell’epoca dei social network.”